I disturbi di cui mi occupo principalmente sono:

    • STATI D’ANSIA O ATTACCHI DI PANICO;
    • DEPRESSIONE, tristezza profonda e senso di vuoto, che talvolta si manifestano con sintomi specifici (es. mancanza di appetito, insonnia e stanchezza);
    • RIMUGINAZIONI ovvero, pensieri percepiti come intrusivi e incontrollabili che spesso sono associati anche a controlli (es. verificare continuamente se il gas è chiuso, lavarsi le mani in continuazione, ecc.);
    • SOMATIZZAZIONI. Stati di malessere fisico che nonostante gli esami non hanno origine e collocazione organica (es. mal di testa frequenti, gastriti, continui sfoghi cutanei);
    • DIFFICOLTA’ NELLE RELAZIONI AFFETTIVE. Ricorrenza di relazioni amorose fallimentari o la percezione di essere ripetutamente abbandonati (o abbandonare); dipendenza affettiva; divorzio/separazioni; tradimenti
    • ELABORAZIONE DEL LUTTO. Sensazione di non riuscire da solo a venir fuori da perdite passate o relativamente recenti;
    • PATOLOGIE ORGANICHE INVALIDANTI come: tumori e malattie autoimmuni che spesso comportano un cambiamento del proprio corpo, problemi relazionali con le persone della famiglia o sintomi reattivi quali, ansia/panico e depressione propria o del familiare;
    • BENESSERE MATERNO. Durante la gravidanza e nel post partum talvolta è necessario poter trovare uno spazio dove esprimere paure, preoccupazioni o per mantenere il coraggio quando subentrano problematiche cliniche nel feto/bambino.
    • CONSULENZA EDUCATIVA PER GENITORI O EDUCATORI, finalizzata a recuperare fiducia nelle proprie capacità educative per migliorare la relazione con il bambino/a. Temi di interesse possono essere: gestione dei capricci, andamento scolastico, difficoltà di apprendimento, disabilità, gestione della rabbia
    • DIFFICOLTA’ ADOLESCENZIALI come: paure, problemi scolastici e relazionali, dispercezione corporea, ansia da social media, sessualità, violenza sessuale, identità di genere
    • SPIRITUALITA’, blocchi esistenziali